Photo by Annie Spratt on Unsplash

Tanti auguri, Netflix! Per festeggiare il nostro compleanno abbiamo deciso di regalarti l’abbonamento per 12 mesi.

Bene, in questo esempio puramente teorico, è chiaro a tutti che, seppur non specificato, l’abbonamento che ci regalerebbe Netflix è per vedere l’ultima stagione de La Casa di Carta, dei film, dei documentari o dei cartoni animati.

E perché Netflix si potrebbe permettere di non specificare “l’abbonamento per vedere le tue serie TV preferite”?

Semplice, si chiama Netflix, non ne ha bisogno. Sappiamo tutti chi è Netflix, ormai Netflix = serie TV, come McDonald’s = cheeseburger. Un’associazione che però si sono guadagnati col tempo e con fatica. Lo stesso meccanismo che, da amante dello sport, ho sempre mal sopportato quando al telegiornale si apriva il capitolo sportivo con “...e adesso passiamo alle Campionato di Serie A“. Si, ok ma di quale sport? Non era necessario specificarlo, ma era implicito si parlasse di calcio e non del campionato di serie A di pallavolo o basket. Campionato = Calcio.

Tutto questo sproloquio iniziale perché mi è capitata sotto mano quest’inserzione di Facebook

BlueTorino è un servizio di car sharing che opera nella omonima città (la mia città) da 3 anni (l’ho scoperto tramite l’inserzione).

Io non sono loro cliente, e, sebbene avessi già visto le loro auto parcheggiate per la città, non ho fatto subito l’associazione tra quello che stavo vedendo “distrattamente” nel mio feed di Facebook e le auto parcheggiate di cui solo dopo, approfondendo, mi sono ricordato il logo. Ho quindi subito pensato ad una palestra, sbagliandomi in effetti. Ma sarebbe potuto essere anche una piscina o una rivista locale. Forse potrebbe essere un problema mio (uno dei tanti, a dir la verità), ma diventa un problema loro nel momento in cui io sono un loro potenziale cliente.

Secondo me la cosa che fa perdere di efficacia questa comunicazione è che da nessuna parte si faccia riferimento al “car sharing”: nel testo, nella descrizione, nel titolo o nell’immagine (nemmeno le emoji).

Sarebbe bastato semplicemente “BlueTorino festeggia i suoi 3 anni regalandovi un anno di car sharing gratuito” o una roba del tipo “Tanti auguri a noi e 1 anno di car sharing gratis a voi“. O ancora nel titolo “Car Sharing gratis per un anno

A meno che tu non sia Netflix, ricorda sempre e comunque cosa fai, anche in occasione del tuo compleanno: altrimenti corri il rischio di spegnere le candeline da solo.

Photo by Annie Spratt on Unsplash